Attrezzatura per la Fotografia Naturalistica

Vuoi avvicinarti al mondo della fotografia naturalistica ma non sai con quale attrezzatura iniziare?

Ecco una guida all’acquisto.

YouTube player

Fotocamere Bridge

Se vuoi iniziare con una fotocamera senza obiettivi intercambiabili puoi scegliere una compatta con un’elevata escursione focale (cioè con tanto zoom).

Attrezzatura per la Fotografia Naturalistica

Questi modelli sono chiamati Bridge, i migliori sono:

La grande varietà di focali che hanno queste fotocamere ti permette scattare foto paesaggistiche o di animali senza doverti fermare a cambiare l’obiettivo!

Fotocamera Mirrorless + Teleobiettivo

Se vuoi la miglior qualità possibile devi scegliere una fotocamera mirrorless abbinata ad un teleobiettivo.

Mirrorless Canon

Nel mondo Canon ti consiglio la Canon R6 che utilizzo personalmente per i miei video Youtube o la Canon R5 per avere maggiore risoluzione.

Entrambe hanno un’elevatissima qualità di immagine, un autofocus velocissimo che riconosce l’occhio dell’animale inquadrato e un’ottima ergonomia anche con obiettivi pesanti.

Da segnalare anche la mirrorless Canon R7 con sensore APS-C che è più economica.

Mirrorless Sony

Nel mondo Sony esistono ottime mirrorless APS-C come la Sony A6700 e la Sony A6600 che nonostante le dimensioni contenute offrono prestazioni altissime.

Attrezzatura per la Fotografia Naturalistica

Se invece vuoi avere la qualità assoluta allora ti consiglio le fotocamere con sensore Full Frame come la Sony A7 IV, la Sony A7RIII.

Attrezzatura per la Fotografia Naturalistica

Mirrorless Nikon

Nel mondo delle fotocamere Nikon posso consigliarti i modelli: Nikon Z6II e Nikon Z7.

Attrezzatura per la Fotografia Naturalistica

Obiettivi per la fotografia naturalistica

Gli obiettivi più usati per fotografare gli animali selvatici sono i teleobiettivi, chiamati anche supertele.

Questi obiettivi hanno focali che vanno dai 300mm ai 600mm e permettono di ingrandire i soggetti ripresi a lunga distanza.

I super teleobiettivi possono essere fissi come il 300mm f/4.0, il 400mm f/2.8, il 500mm f/4.0 o il 600mm f/4.0 avendo un’elevatissima qualità d’immagine ma con un prezzo molto alto.

Esistono però anche teleobittivi zoom che permettono di variare la focale e li consiglio a chi si sta approcciando alla fotografia naturalistica.

I migliori obiettivi zoom per iniziare a fotografare gli animali selvatici sono:

Obiettivi 70 – 300 mm

Questi modelli sono solitamente più economici e leggeri rispetto ai supertele.

Permettono di fotografare gli animali più grandi e quelli più abituati alla presenza umana.

Attrezzatura per la Fotografia Naturalistica

Obiettivi 100 – 400 mm

Questi modelli rappresentano il miglior compromesso tra peso, focali e prestazioni ottiche.

Io ultimamente utilizzo sempre il mio Canon RF 100-400.

Attrezzatura per la Fotografia Naturalistica

Supertele 150 – 600 mm

Questi obiettivi sono perfetti per fotografare i volatili e gli animali più piccoli e diffidenti.

Hanno il difetto di essere molto ingombranti e pesanti quindi se preferisci fotografare in movimento ti consiglio modelli più leggeri.

Attrezzatura per la Fotografia Naturalistica

Prima di effettuare l’acquisto controlla sempre che l’attacco dell’obiettivo sia compatibile con la tua fotocamera!

Accessori Fotografia Naturalistica

Oltre alle fotocamere e agli obiettivi ci sono altri oggetti utili se vuoi fotografare gli animali selvatici.

Treppiede

Utilizzando spesso obiettivi pesanti un accessorio molto utile è il treppiede.

Ne esistono migliaia di modelli, in alluminio o carbonio, con diverse altezze e diverse tipologie di chiusura.

Manfrotto 190 XPRO4 in alluminio

Dopo una lunga ricerca io ho scelto il Manfrotto 190 XPRO4 in alluminio che utilizzo da ormai 5 anni e riesce a fornirmi un’ottima stabilità su tutti i terreni di montagna.

Testa del treppiede

La testa del treppiede rappresenta un elemento fondamentale per la fotografia naturalistica.

Bisogna però fare una distinzione tra chi vuole solamente scattare foto e chi invece preferisce i video.

Ai fotografi consiglio di orientarsi su una testa a Gimbal che permette di muovere la fotocamera in tutte le direzioni semplicemente azionando delle ghiere.

Se invece sei interessato ai video ti consiglio di orientarti su una testa fluida che ti permette di ottenere inquadrature più stabili e con movimenti controllati.

Monitor Esterno

Il monitor esterno può essere utile a chi ama fare video degli animali selavici.

Attrezzatura per la Fotografia Naturalistica

Io possiedo il Feelworld F6 da 6 pollici che mi permette di vedere meglio gli animali che sto riprendendo a lunga distanza.

Zaino fotografico

Tutta l’attrezzatura fotografica può pesare quindi è fondamentale capire come trasportarla in montagna.

Esistono zaini fotografici pensati e realizzati apposta per i fotografi.

Attrezzatura per la Fotografia Naturalistica

Io però preferisco usare un normale zaino da trekking che è più comodo, mi fa sudare meno e oltre all’attrezzatura posso portare anche altre cose.

Custodia protettiva

Per trasportare l’attrezzatura dentro lo zaino da trekking utilizzo una custodia protettiva Neewer.

custodia protettiva Neewer

All’interno della custodia sono presenti degli scompartimenti regolabili con il velcro in base all’attrezzatura fotografica che possiedi.

In questo modo mi basta togliere dallo zaino la custodia per avere tutta l’attrezzatura con me in pochi secondi.

Bean Bag

Spesso capitano situazioni in cui non hai con te un treppiede, in questo caso un accessorio molto utile è la bean bag.

Bean Bag

Non è altro che una sacca riempita di sabbia (o semi di girasole/mais) sulla quale possiamo appoggiare l’obiettivo per guadagnare stabilità.

Ghillie

Per fotografare gli animali selvatici è importante mimetizzarsi per non farsi vedere.

Esistono delle mimetiche (chiamate Ghillie) che si indossano come dei normali indumenti e grazie alle texture che richiamano le foglie e i rami del bosco ci permettono di essere meno visibili.

Reti mimetiche

Un’alternativa alle ghillie sono le reti mimetiche che possiamo stendere sopra di noi ed il treppiede per nasconderci dagli animali.

Sono molto leggere, si possono trasportare nello zaino senza difficoltà e non costano troppo.

Lens Coat

Oltre al nostro corpo è importante camuffare anche gli obiettivi soprattutto se sono bianchi.

Per farlo esistono sul mercato le leans coat (chiamate anche lens cover): coperture realizzate in neoprene resistenti all’acqua specifiche per ogni ottica.

Attrezzatura per la Fotografia Naturalistica

Oltre alla mimetizzazione queste coperture proteggono l’obiettivo anche da urti e piccole abrasioni.

Torcia frontale

Gli animali selvatici hanno spesso abitudini crepuscolari quindi dovrai abituarti a camminare al buio nel bosco usando la torcia frontale.

Ti consiglio i modelli con batteria ricaricabile tramite USB in modo da poter usare anche un power bank in caso di emergenza.

Spray per zecche e zanzare

Fondamentale per evitare di ritrovarsi mille punture dopo un appostamento fotografico.

Crema Solare

Utile quando devi stare fermo per ore sotto il sole (o con la neve) ad aspettare gli animali da fotografare.

Binocolo

Un acessorio utilissimo per il fotografo naturalista perchè permette di individuare gli animali prima che loro ci vedano e possano scappare.

Ti consiglio i modelli di fascia media con 8 o massimo 10 ingrandimenti (8x-10x) che evitano immagini troppo traballanti.

Conclusioni

Spero che questi consigli ti siano stati utili per iniziare a fotografare gli animali selvatici.

Oltre all’attrezzatura ricordati che anche l’abbigliamento è fondamentale nella fotografia naturalistica.

Se hai domande puoi scrivermi tramite i miei contatti.

Buone foto!

WhatsApp
Facebook
Telegram
Picture of Luca Gherardi

Luca Gherardi

Guida Escursionistica e Consulente di Marketing