Val d’Astino da Mozzo

La Val d’Astino è una piccola conca posizionata sui colli di Bergamo, vicino a Città Alta.

Qui sorgono un antico castello e un monatero millenario circondati da campi coltivati.

YouTube player

Per raggiungerla ho deciso di fare un’escursione ad anello partendo da Mozzo.

Cartina

Val d'Astino da Mozzo

Dati tecnici

LuogoLombardia – Bergamo – Mozzo
Dislivello in salita150 metri
Tempi 2:30
Lunghezza totale7 Km
DifficoltàFacile
Parcheggio Parcheggio Mozzo
Data EscursioneOttobre 2023

Parcheggio

Ho lasciato la macchina nel parcheggio vicino al teatro di Mozzo.

Val d'Astino da Mozzo

Sentiero da Mozzo

Il percorso inizia risalendo la strada asfaltata in Via al Castello.

Resto sulla strada principale.

Dopo pochi minuti raggiungo la località Castello e svolto sul sentiero che parte a sinistra.

Il sentiero entra nel bosco e al primo bivio proseguo dritto, salendo a sinistra invece si può raggiungere il monte Gussa.

Continuo a camminare sul sentiero pianeggiante.

Raggiungo l’entrata della Villa Bagnada, costruita a fine del ‘800 e occupata poi dai Capitani di Mozzo.

Dalla Villa proseguo sul sentiero in leggera discesa.

Raggiungo il Passo della Madonna del Bosco (che collega la valle di Astino con quella di Sombreno) e proseguo attraversando la strada.

Ritorno a camminare dentro il bosco.

Arrivo ad un bivio e scendo sulla variante a destra in direzione dei ruderi del castello.

Dopo pochi minuti raggiungo il Castello dell’Allegrezza che faceva parte del sistema difensivo di questa zona nel Medioevo.

Dal castello proseguo sul sentiro a sinistra.

Ritorno sul sentiero principale che porta ad Astino.

Val d’Astino

Raggiungo la Valle di Astino e si inizia a vedere il Monastero.

Monastero di Astino

Nel 1070 i benedettini Vallombrosani si insediarono in questa valle e iniziarono a lavorare questi terreni per poterli poi coltivare.

Il monastero fu completamente ricostruito a partire dal 1515 e trasformato in ospedale psichiatrico nel 1832.

Fu poi destinato ad attività agricola e nel 1923 venne venduto a privati.

Nel 2007 iniziarono i lavori di ristrutturazione che finirono nel 2015 in occasione dell’Expo di Milano.

Proseguo a camminare superando il monastero.

Arrivo alla Cascina Mulino e proseguo sulla strada sterrata.

Attraverso i campi e ritorno vicino al paese.

Raggiungo la Chiesa di Madonna del Bosco e continuo in Via Castello Presati attraversando la strada.

Proseguo lungo la Via.

Cammino in parte al muro del campo da golf.

Supero la bellissima Villa di Sant’Anna.

Raggiungo il Castello Presati che si intravede dalla strada e proseguo a bordo strada.

Supero il Centro di Recupero Funzionale che in passato era l’Ospedale di Mozzo.

Raggiungo il bivio con Via Castello ed ora svolto a destra risalendo la strada.

Ritorno così in località Castello e non mi rimane che rientrare al parcheggio.

Per fare un giro ad anello decido di fare una piccola deviazione a sinistra.

Al bivio scendo a destra e in pochi minuti sarò di nuovo al parcheggio.

Conclusioni

Ho completato questa escursione ad anello che prevede circa 7 Km e 130 metri di dislivello.

Se hai dubbi o domande sul percorso puoi scrivermi tramite i miei contatti.

Buona escursione!

WhatsApp
Facebook
Telegram
Luca Gherardi

Luca Gherardi

Guida Ambientale Escursionistica AIGAE e Consulente di Digital Marketing

Articoli del blog