Misurazione dell’esposizione: le varie modalità

fotografia tramonto incredibile

Ti capita spesso di riguardare le tue foto e trovarle troppo scure o troppo chiare? Potrebbe essere un’errore della misurazione dell’esposizione, scopri come scegliere quella più adatta.

L’esposizione corretta è quella che consente di illuminare il soggetto al meglio, per ottenerla devi conoscere le varie modalità di misurazione e scegliere quella più adatta alla scena da riprendere.

Sulle fotocamere puoi trovare diverse opzioni riguardo alla misurazione dell’esposizione, ogni marca ha dei nomi diversi ma queste sono le principali:

Misurazione matrix – valutativa – multipla

Con questa modalità la fotocamera divide l’inquadratura in tante aree piccole e successivamente fa la media dell’esposizioni delle varie zone.

misurazione esposizione valutativa fotocamera

Questa opzione va bene nella maggior parte delle situazioni, tuttavia se la scena presenta una grande differenza di esposizioni (es. un soggetto in controluce) è meglio orientarsi su altre modalità.

Misurazione ponderata al centro

L’esposizione viene calcolata dalla macchina in base a ciò che è posto nella parte centrale dell’inquadratura.

misurazione ponderata al centro fotografia

Viene utilizzata quando il soggetto è esattamente al centro della scena e e vogliamo che sia esposto correttamente.

Misurazione spot

In questa modalità la misurazione dell’esposizione viene fatta in un’area molto piccola che tipicamente coincide col punto centrale dell’autofocus.

misurazione esposizione spot

Ti consiglio di usare questa modalità quando vuoi essere sicuro che una piccola porzione del fotogramma sia esposta in maniera corretta (per esempio il volto di una persona in controluce).

CONSIGLI PER OTTENERE DA SOLO L’ESPOSIZIONE CORRETTA

Se non vuoi affidarti all’esposizione automatica della tua camera puoi usare delle strategie per ottenere lo scatto desiderato:

Esposizione manuale

In questo caso sarai tu stesso a decidere quali valori impostare (ISO,diaframma, tempi) in base alla scena che hai davanti e al soggetto che vuoi riprendere.

istogramma fotografia

All’inizio può essere difficile ma ti consiglio di sperimentare le varie combinazioni di parametri e vedere come cambia l’esposizione.

Aiuti software

Le fotocamere moderne hanno tante funzionalità che semplificano il lavoro del fotografo, per quanto riguarda l’esposizione puoi osservare l’istogramma della scena sul display della fotocamera e capire se la foto presenta delle zone sottoesposte o troppo chiare.

Altri aiuti tecnologici sono:

  • le “zebra” ossia delle linee bianche e nere che compaiono sul display per indicare le zone che sono sovraesposte
  • il false color che ti permette di capire l’esposizione corretta tramite una scala di valori (IRE) che varia tra 0 e 100.

Bracketing

Se la scena presenta una gamma dinamica troppo elevata da essere catturata in un solo scatto puoi sfruttare la tecnica del bracketing.

esposizione bracketing di una fotografia

Essa si basa sullo scatto di più fotografie (tipicamente 3-5 o 7) a esposizioni diverse che poi verranno unite in post-produzione formando un’unica foto esposta correttamente.

CONCLUSIONI

Spero di essere riuscito a farti capire come ottenere l’esposizione corretta per le tue foto quindi non ti resta che prendere la fotocamera e sperimentare. Buone foto!

Potrebbero interessarti:
L’attrezzatura del fotografo
Libri sulla fotografia che ti consiglio
I 20 errori tipici del fotografo
Come fare il backup delle foto

Condividi:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here