Obiettivi fotografici: la guida completa

L’obiettivo fotografico è un elemento ottico che serve a raccogliere la luce e a concentrarla sul sensore della fotocamera.

obiettivo fotografico

Un obiettivo fotografico può essere composto da uno o più elementi ottici, come lenti o prismi, ed è progettato per modificare la messa a fuoco della luce in modo da creare immagini nitide e definite.

Gli obiettivi fotografici possono essere classificati in base a diverse caratteristiche.

Lunghezza Focale

La lunghezza focale di un obiettivo fotografico si riferisce alla distanza, misurata in millimetri, tra il centro ottico dell’obiettivo e il sensore della fotocamera quando l’obiettivo è a fuoco su un oggetto a infinito.

obiettivo 50mm

La lunghezza focale può essere fissa o variabile, a seconda dell’obiettivo.

La lunghezza focale influisce sulla prospettiva dell’immagine e sulla quantità di luce che entra nella fotocamera.

Obiettivi Fisheye

Un obiettivo fisheye è un tipo di obiettivo grandangolare che ha un’angolo di visuale estremamente ampio, di solito superiore ai 180 gradi.

obiettivo fotografico fisheye

Questo tipo di obiettivo crea immagini con una distorsione di prospettiva pronunciata, con il centro dell’immagine che appare ingrandito e i bordi che appaiono curvati o piegati.

Gli obiettivi fisheye sono spesso utilizzati in fotografia artistica o per creare effetti speciali in film e video.

Obiettivi fotografici: la guida completa

Gli obiettivi fisheye possono essere di due tipi: circolari o a campo piatto.

Gli obiettivi fisheye circolari producono immagini con una distorsione circolare intorno al centro dell’immagine, mentre gli obiettivi fisheye a campo piatto producono immagini con una distorsione sui bordi che si estende per tutto il campo visivo.

Obiettivi Grandangolari

Un obiettivo grandangolare è un tipo di obiettivo che ha una lunghezza focale relativamente corta e che permette di catturare una visuale ampia e panoramica.

obiettivo fotografico grandangolare

Gli obiettivi grandangolari hanno un angolo di visuale estremamente ampio, di solito superiore ai 70 gradi, e sono spesso utilizzati per fotografare paesaggi, architetture o scene con molti dettagli.

YouTube player

Gli obiettivi grandangolari possono essere utilizzati anche per creare effetti di distorsione, come ad esempio per raffigurare oggetti o persone in modo deformato o prospettive insolite.

Obiettivi Standard

Un obiettivo standard è un tipo di obiettivo che ha una lunghezza focale media e che viene utilizzato per catturare immagini con una prospettiva simile a quella dell’occhio umano.

Gli obiettivi standard hanno un angolo di visuale di circa 50 gradi e sono spesso utilizzati come obiettivi di base per la fotografia generale.

Obiettivi fotografici: la guida completa

Gli obiettivi standard sono anche noti come obiettivi normali o obiettivi “50mm“, poiché un obiettivo con una lunghezza focale di 50mm è considerato standard per la maggior parte delle fotocamere full-frame.

Gli obiettivi standard sono spesso utilizzati per scopi generali, come la fotografia di paesaggi, ritratti o eventi, e offrono una buona combinazione di nitidezza, luminosità e profondità di campo.

Teleobiettivi

In fotografia un teleobiettivo è un tipo di obiettivo con una lunghezza focale relativamente lunga, che permette di catturare immagini nitide di oggetti o soggetti lontani.

Gli obiettivi teleobiettivo hanno un angolo di visuale ristretto, di solito inferiore ai 30 gradi, e sono spesso utilizzati per fotografare soggetti in movimento o per ottenere immagini ingrandite di oggetti o animali lontani.

teleobiettivo fotografico

I teleobiettivi sono classificati in base alla loro lunghezza focale, generalmente si parla di teleobiettivo per lunghezze focali fino a 300mm.

A causa della loro lunghezza focale, gli obiettivi teleobiettivo tendono ad avere una profondità di campo relativamente ridotta, il che significa che solo una parte dell’immagine risulterà nitida, mentre il resto sarà sfocato.

Supertele

Il termine “supertele” viene talvolta utilizzato in fotografia per indicare un obiettivo con una lunghezza focale estremamente lunga, solitamente superiore ai 300mm.

Gli obiettivi supertele hanno un angolo di visuale molto ristretto e tendono ad avere una profondità di campo ridotta, il che significa che solo una parte dell’immagine risulterà nitida.

obiettivo fotografico supertele

Ciò può essere utilizzato a proprio vantaggio per mettere in risalto il soggetto dell’immagine e creare effetti di sfocatura.

Gli obiettivi supertele sono spesso utilizzati in fotografia sportiva, naturalistica o di reportage.

Tuttavia, gli obiettivi supertele possono essere difficili da usare a causa del loro campo visivo ristretto e della loro tendenza a muoversi o vibrare, soprattutto se utilizzati senza un treppiede o una stabilizzazione dell’immagine.

Caratteristiche degli obiettivi

Gli obiettivi oltre alla focale si possono classificare in base alle loro caratteristiche.

Costruzione

La costruzione di un obiettivo fotografico si riferisce alla qualità della sua costruzione e all’uso di materiali di alta qualità nella sua fabbricazione.

Gli obiettivi di alta qualità sono solitamente realizzati con lenti e componenti di alta qualità e sono costruiti per durare nel tempo.

costruzione obiettivo

Una buona costruzione dell’obiettivo può influire positivamente sulla qualità dell’immagine, sulla durata dell’obiettivo e sulla sua resistenza alle condizioni climatiche avverse.

La costruzione di un obiettivo può anche includere caratteristiche come il paraluce estraibile, la ghiera di messa a fuoco manuale, il diaframma a lamelle di alta qualità e il trattamento antiriflesso delle lenti.

Obiettivi fotografici: la guida completa

Queste caratteristiche possono rendere l’obiettivo più facile da usare e aumentare la qualità dell’immagine.

Inoltre la costruzione robusta e resistente può essere importante per i fotografi che utilizzano l’obiettivo in condizioni difficili o in viaggio.

Luminosità

La luminosità di un obiettivo fotografico si riferisce alla quantità di luce che l’obiettivo è in grado di raccogliere.

La luminosità di un obiettivo viene solitamente misurata in termini di apertura massima, ovvero il diametro massimo del diaframma dell’obiettivo, e viene espressa in valori di f-stop.

luminosità obiettivo

Più basso è il valore di f-stop maggiore è la luminosità dell’obiettivo.

Ad esempio un obiettivo con un’apertura massima di f/2.8 è più luminoso di un obiettivo con un’apertura massima di f/5.6.

Un obiettivo più luminoso consente di scattare foto in condizioni di scarsa illuminazione o di ottenere effetti di sfocatura dello sfondo più pronunciati, mentre un obiettivo meno luminoso può essere più adatto per scattare foto in condizioni di luce più abbondante o per ottenere una maggiore profondità di campo.

Nitidezza

La nitidezza di un obiettivo fotografico si riferisce alla qualità dell’immagine che l’obiettivo è in grado di catturare.

Un obiettivo nitido è in grado di catturare immagini dettagliate e senza distorsioni, con una buona risoluzione e una buona definizione dei contorni.

Obiettivi fotografici: la guida completa

Al contrario un obiettivo meno nitido produrrà immagini meno dettagliate e più sfocate con una risoluzione e una definizione dei contorni inferiori.

La nitidezza di un obiettivo dipende da molti fattori, come ad esempio la qualità dell’ottica, il tipo di lenti utilizzate, la lunghezza focale e l’apertura del diaframma.

Focale Fissa

Gli obiettivi fissi, anche noti come obiettivi a focale fissa o obiettivi prime, sono obiettivi che non possono essere regolati per cambiare la loro lunghezza focale.

Ciò significa che non è possibile zoomare avanti o indietro con questo tipo di obiettivo, e l’unico modo per modificare la messa a fuoco è muovendo la fotocamera o avvicinandosi o allontanandosi dal soggetto.

canon 50 mm

Gli obiettivi fissi hanno alcuni vantaggi rispetto agli obiettivi zoom, in particolare sono solitamente più leggeri e più compatti e spesso offrono una migliore qualità dell’immagine.

Inoltre gli obiettivi fissi hanno aperture di diaframma più ampie, il che significa che possono catturare più luce e creare effetti di sfocatura più pronunciati.

Focale Variabile

Gli obiettivi zoom sono obiettivi che possono variare la loro lunghezza focale, permettendo di cambiare l’ingrandimento dell’immagine e di adattarsi a diverse situazioni fotografiche.

Ciò significa che è possibile “zoomare” avanti o indietro con questo tipo di obiettivo senza dover cambiare fisicamente l’obiettivo o avvicinarsi o allontanarsi dal soggetto.

Obiettivi fotografici: la guida completa

Gli obiettivi zoom sono classificati in base alla loro escursione focale, ovvero la differenza tra la loro lunghezza focale minima e massima.

Gli obiettivi zoom sono spesso utilizzati per scopi generali, poiché offrono una buona versatilità e permettono di catturare immagini a diverse distanze e con diversi livelli di ingrandimento.

Tuttavia gli obiettivi zoom tendono ad essere più pesanti e meno luminosi degli obiettivi fissi e spesso offrono una qualità dell’immagine leggermente inferiore.

Autofocus

L’autofocus è una tecnologia che permette all’obiettivo di mettere a fuoco automaticamente il soggetto dell’immagine.

L’autofocus viene attivato premendo il pulsante di scatto a metà corsa e l’obiettivo utilizza una serie di lenti e motori per spostare la messa a fuoco sulla posizione corretta.

autofocus obiettivo

Gli obiettivi con autofocus possono essere molto utili per catturare immagini nitide di soggetti in movimento o per scattare in condizioni di scarsa illuminazione.

Quasi tutti gli obiettivi moderni sono dotati di autofocus mentre gli obiettivi più vecchi o di fascia bassa potrebbero richiedere la messa a fuoco manuale.

Gli obiettivi con autofocus hanno anche una ghiera di messa a fuoco manuale che permette di regolare manualmente la messa a fuoco se necessario.

Stabilizzazione

La stabilizzazione dell’obiettivo, nota anche come riduzione delle vibrazioni o VR (Vibration Reduction), è una tecnologia che permette di ridurre le vibrazioni dell’obiettivo durante la fotografia.

Questa funzione può essere utile per ottenere immagini nitide anche in condizioni di scarsa illuminazione o con tempi di esposizione più lunghi.

stabilizzazione obiettivo

La stabilizzazione dell’obiettivo viene ottenuta mediante l’utilizzo di sensori di movimento e di motori che muovono le lenti dell’obiettivo in modo da compensare le vibrazioni.

La stabilizzazione dell’obiettivo può essere particolarmente utile per i teleobiettivi, poiché le vibrazioni sono più evidenti a lunghezze focali più lunghe.

Obiettivi Macro

Gli obiettivi macro sono obiettivi progettati per catturare immagini di oggetti o soggetti a grandezza naturale o ingranditi.

Gli obiettivi macro hanno una lunghezza focale media o lunga e sono caratterizzati da una capacità di messa a fuoco ravvicinata che permette di catturare dettagli nitidi di oggetti o soggetti di piccole dimensioni.

foto macro

Gli obiettivi macro sono spesso utilizzati in fotografia di natura morta, di insetti o di altri soggetti piccoli, ma possono anche essere utilizzati per scopi artistici o per creare effetti di prospettiva interessanti.

Gli obiettivi macro hanno spesso un rapporto di ingrandimento elevato, che significa che possono ingrandire l’immagine di un soggetto molto di più rispetto a un obiettivo non macro.

YouTube player

Tuttavia gli obiettivi macro hanno anche una profondità di campo limitata quindi solo una piccola parte dell’immagine risulterà nitida, mentre il resto sarà sfocato.

Obiettivi Decentrabili

Gli obiettivi decentrabili sono obiettivi che possono spostare l’asse ottico dell’obiettivo rispetto al sensore della fotocamera.

Ciò permette di cambiare la posizione dell’area nitida dell’immagine rispetto al centro dell’immagine e di creare effetti di distorsione della prospettiva.

obiettivo decentrabile

Gli obiettivi decentrabili sono spesso utilizzati in fotografia architettonica o per creare effetti artistici o di prospettiva insolita.

Esistono due tipi di obiettivi decentrabili: obiettivi con spostamento laterale e obiettivi con spostamento verticale.

Gli obiettivi con spostamento laterale spostano l’asse ottico lateralmente rispetto al centro dell’immagine, mentre gli obiettivi con spostamento verticale lo spostano verticalmente.

In entrambi i casi gli obiettivi decentrabili permettono di creare effetti di distorsione della prospettiva e di evitare problemi di inquadratura quando si fotografano oggetti o edifici a forma di trapezio o di parallelepipedo.

Gli obiettivi decentrabili possono essere più complessi da usare rispetto agli obiettivi standard, poiché richiedono una maggiore precisione nella messa a fuoco e nell’inquadratura.

Quale obiettivo scegliere?

La scelta dell’obiettivo giusto dipende dalle proprie esigenze fotografiche e dal tipo di soggetti o scene che si desidera catturare.

Ci sono molti fattori da considerare quando si sceglie un obiettivo, come ad esempio la lunghezza focale, l’apertura massima, la distorsione, la nitidezza, la costruzione e l’attacco per la tua fotocamera.

Se si cerca un obiettivo versatile per la fotografia generale un obiettivo zoom standard o un obiettivo grandangolare potrebbero essere una buona scelta.

Se invece si desidera catturare immagini ingrandite di soggetti lontani un teleobiettivo o un obiettivo macro potrebbero essere più adatti.

Tipo di attacco

L’attacco dell’obiettivo è la parte dell’obiettivo che viene montata sulla fotocamera e serve a fissare l’obiettivo alla fotocamera in modo stabile.

L’attacco dell’obiettivo deve essere compatibile con l’attacco della fotocamera, ovvero deve avere lo stesso tipo di filettatura o di connessione.

attacco Canon EF

Ci sono diversi tipi di attacchi per obiettivi tra cui:

  • Attacco F utilizzato dalle fotocamere Nikon
  • Attacco Z utilizzato dalle mirrorless Nikon
  • Attacco EF utilizzato dalle reflex Canon
  • Attacco R utilizzato dalle mirrorless Canon
  • Attacco E utilizzato da Sony
  • Attacco Micro 4/3 utilizzato da alcune fotocamere
  • Attacco X utilizzato da Fujifilm

Ogni tipo di attacco ha una propria filettatura o connessione quindi è importante assicurarsi che l’obiettivo sia compatibile con la propria fotocamera.

Conclusioni

Spero che tutti questi consigli ti aiutino a scegliere l’obiettivo più adatto alle tue esigenze.

Se hai ancora dubbi puoi scrivermi tramite i miei contatti.

Buone foto!

WhatsApp
Facebook
Telegram
Luca Gherardi

Luca Gherardi

Guida Escursionistica e Consulente di Marketing