Libri di trekking e montagna che ho acquistato

Sentinella delle dolomiti

Carlo ci porta nella sua speciale vita di custode della Marmolada, è infatti il gestore della Capanna Punta Penìa: il rifugio più alto delle Dolomiti (3.343 metri).

Kalipè

Ho scoperto Massiliamo in Televisione quando presentava Linea Bianca, mi è piaciuto subito il suo stile “tranquillo” nel presentare le bellezze del nostro territorio e quindi ho deciso di acquistare il suo libro.

In montagna solo e senza tempo

Un piccolo libro dedicato a chi come me passeggia spesso in montagna da solo e senza fretta.

La vocazione di perdersi

L’eccessiva programmazione porta a perderci molti momenti unici, Franco Michieli racconta come come spesso perdersi e imboccare una strada imprevista sia un buon modo per rinnovarsi.

Viaggiare a piedi. Tutti i consigli per il trekking e l’escursionismo slow

Un piccolo libricino adatto a chi inizia a fare trekking.

Ci sono consigli su attrezzatura, abbigliamento, alimentazione, pericoli e spunti per mete delle prossime avventure.

Orienteering. Elementi di orientamento e topografia per escursioni, alpinismo, trekking, survival, soft air e corsa d’orientamento

Un manuale molto tecnico adatto a chi vuole imparare ad orientarsi senza GPS o smartphone.

Fotografare in montagna. Tecniche, consigli, segreti

Un libro che mi è piaciuto perchè si dedica alla fotografia che possiamo fare in montagna (paesaggio, animali, fiori, acqua…) con molti spunti e consigli utili.

Nanga. Fra rispetto e pazienza, come ho corteggiato la montagna che chiamavano assassina

Da Bergamasco ho sempre ammirato Simone Moro e il suo modo di parlare molto pragmatico, in questo libro racconta la sua ascesa al Nanga Parbat.

Luca

Sono un amante della Natura, in questo blog condivido le mie conoscenze di trekking, fotografia e fototrappole.