Dormire a 2300 metri – Escursione al bivacco Pedrinelli

Ecco una nuova avventura in montagna in cui vi porto con me al bivacco Pedrinelli.

Siamo partiti da Carona e abbiamo preso il il sentiero 209 che porta in Val Sambuzza, il percorso è molto facile e nonostante il dislivello (circa 1100 metri) siamo riusciti a raggiungere il bivacco in circa tre ore.

Appena arrivati abbiamo sistemato gli zaini e siamo usciti perchè il cielo stava assumendo dei colori bellissimi, ho deciso di far decollare il drone e la vista dall’alto del tramonto sulle montagne era pazzesca.

La vista aerea dal drone
Monti Diavolo di Tenda e Diavolino al tramonto

Dopo aver cenato siamo usciti per scattare qualche fotografia in notturna e poi siamo andati a dormire.

Il bivacco Pedrinelli di notte

All’alba abbiamo deciso di salire sul Pizzo di Zerna per ammirare l’incredibile paesaggio a 360 gradi dove si intravedevano persino gli Appennini, il Monte Rosa e il Cervino.

La croce del Pizzo di Zerna

Lungo il ritorno abbiamo deciso di fare una deviazione al percorso per raggiungere i bellissimi laghi di Caldirolo dove abbiamo immerso i piedi nell’acqua limpidissima e poi ho fatto volare il drone.

Verso le 13 siamo finalmente ritornati alla macchina stanchi ma molto felici.

Ci vediamo alla prossima avventura!

Le altre mie escursione fotografiche:
Trekking sul monte Suchello e caprioli
Escursione a Capanna 2000 e camosci
Trekking al Rifugio Gherardi

Condividi:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here