Consigli per diventare videomaker: ecco quello che ho imparato

attrezzatura videomaker

Se (come me) vuoi trasformare la passione per la fotografia e i video in un futuro lavoro dovrai affrontare un percorso lungo e in salita. Questi sono alcuni consigli.

Studia ogni giorno

Qualunque progetto tu abbia per il futuro si deve basare sul costante studio. Ogni giorno devi imparare cose nuove e puoi farlo in vari modi:

  • seguendo percorsi di studio (scuole, università, accademie)
  • leggendo libri
  • ascoltando podcast,
  • guardando video,
  • informandoti su siti/blog per fotografi e videomakers
  • partecipando a forum
  • conoscendo professionisti che già lavorano nel settore che desideri.

Espandi le tue conoscenze a tutti i settori del videomaking (riprese, audio, montaggio…) per avere una panoramica completa del lavoro che farai.

Inizia a fare pratica

Avendo una buona base teorica puoi iniziare a sperimentare sul campo quello che hai imparato.

Realizzare un servizio fotografico/video non è semplice e l’inizio sarà molto duro: i tuoi lavori probabilmente saranno pieni di difetti perciò rimani sempre umile, continua a studiare, ascolta i consigli degli esperti e mettili in pratica.

Fatti notare

Con un po’ di esperienza riuscirai a migliorare la qualità dei tuoi lavori ma presto sentirai la necessità di farti conoscere. Ci sono varie strategie che puoi usare:

  • condividere i tuoi lavori sui social
  • creare un tuo sito personale dove esporre il tuo portfolio
  • fare dei video/foto gratuiti o a prezzo ridotto per particolari clienti che ti possono portare nuove conoscenze e lavori,
  • partecipare a fiere/manifestazioni dedicate al mondo dei video o con aziende che potrebbero essere interessate,
  • contattare direttamente associazioni/proloco/gruppi e proporre un progetto dedicato a loro spiegando bene i vantaggi che avrebbero
  • proporti come assistente per altri videomaker o fotografi
  • sfruttare le conoscenze che hai già (parenti, amici, colleghi, compagni di squadra) per ottenere dei lavori o delle conoscenze
  • scrivere articoli per dimostrare le tue competenze e procurarti contatti utili

Scegli tu le modalità che preferisci usare, ma ricordati che il passaparola e la reputazione online sono alla base di qualunque attività professionale.

Impegnati sempre al massimo e cerca di fornire un servizio di qualità che superi le aspettative del cliente.

Coltiva relazioni e forma un gruppo di lavoro

Come avrai capito i rapporti personali sono alla base del lavoro del videomaker, quindi rispetta sempre qualunque persona con cui interagisci, comunica sempre in modo positivo con tutti e circondati di persone competenti che ti aiuteranno nel lavoro colmando le tue lacune.

Ricordati che non puoi fare tutto da solo!

Non arrenderti e persevera

Nel lungo percorso per diventare videomaker incontrerai sicuramente dei periodi negativi in cui i clienti non saranno mai soddisfatti del tuo lavoro e non vorranno pagarti.

Non farti abbattere, se hai fatto degli errori cerca di rimediare e sfrutta tutte queste occasioni per imparare.

Fatti ispirare

Il mondo è in continua evoluzione e avrai sempre bisogno di nuove idee per i tuoi video perciò utilizza tutte le occasioni possibili per imparare.

Cerca di conoscere i videomakers che ammiri, partecipa a eventi di settore, guarda serie TV/film, leggi libri e osservare ciò che ti circonda per farti ispirare.

Risorse utili:
Libri sulla fotografia che ho letto
Fotografi che seguo su Youtube
Siti di fotografia che ti consiglio
Videomakers che seguo su Youtube
Podcast di fotografia che ascolto

Agisci

Non ascoltare chi ti dice che il mercato è saturo, che ormai tutti possono fare foto e video con lo smartphone, che i clienti non pagano, che è un lavoro faticoso e che non ce la farai mai.

Studia, metti in pratica, continua a migliorare e vedrai che i risultati arriveranno.

La vita non ti dà ciò di cui hai bisogno, ma ciò che ti meriti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here