Come recuperare dopo un’escursione

Camminare in montagna è un’esperienza meravigliosa che ci permette di vivere la Natura.

Dopo un’escursione però il nostro corpo può sentirsi stanco e dolorante.

Ecco alcuni consigli per recuperare al meglio dopo la fatica.

Idratazione

Durante un’escursione il nostro corpo perde molta acqua attraverso il sudore, è quindi importante reidratarsi per recuperare tutti i liquidi persi.

Come recuperare dopo un'escursione

Io mentre cammino bevo solo acqua naturale e ti consiglio di evitare le bevande troppo zuccherate.

In estate se le temperature sono particolarmente alte porto sempre con me alcuni integratori di potassio e magnesio che sciolgo nella borraccia.

Alimentazione

Oltre ai liquidi è importante reintegrare le energie spese durante l’attività fisica.

Durante l’escursione porto con me barrette, biscotti, cracker e qualche caramella perché sono facilmente digeribili e ricchi di carboidrati semplici che vengono assorbiti velocemente dal corpo.

Come recuperare dopo un'escursione

Una volta tornato a casa ceno assumo carboidrati complessi (pasta, riso e pane integrali…) accompagnati da una fonte proteica (carne, pesce,uova) che mi aiuterà a ricostruire le fibre muscolari danneggiate dall’attività.

Fondamentali ovviamente sono anche frutta e verdura per recuperare i sali minerali con il sudore.

Bagno caldo

Un bagno caldo o una doccia possono aiutare a rilassare i muscoli indolenziti e a ridurre il dolore.

Come recuperare dopo un'escursione

Personalmente preferisco il bagno perchè posso restare sdraiato nell’acqua calda e rilassarmi completamente.

Stretching

Dopo un’scursione impegnativa se sento le gambe affaticate faccio qualche minuto di stretching prima di salire in macchina.

Questo mi aiuta a rilassare i muscoli e a prevenire dolori nei giorni successivi.

Un accessorio che adoro e utilizzo spesso è il foam roller, un rullo gommato che permette di sciogliere le contratture delle gambe e della schiena.

Come recuperare dopo un'escursione

Massaggi

Ho sempre amato i massaggi e in passato avevo anche intenzione di diventare massaggiatore.

Questa passione mi ha permesso di studiare vari libri ma soprattutto di imparare a conoscere il mio corpo capendo quali manipolazioni hanno migliori effetti su di me.

Come recuperare dopo un'escursione

Dopo qualsiasi escursione o attività sportiva mi automassaggio.

Parto sempre dai piedi che sono una delle parti che soffrono di più durante una camminata in montagna per poi passare ai polpacci e alle gambe.

Riposo

Dormire bene è fondamentale per ripristinare le energie e per permettere al corpo di recuperare.

Dopo un’escursione cerco sempre di dormire almeno 8-9 ore a notte, se non puoi prenditi il tempo per riposare durante il giorno con dei micro pisolini.

Allenamento

Per evitare di avere troppi dolori è importante mantenere il corpo allenato e pronto per le future escursioni.

L’allenamento infatti aiuta a mantenere i muscoli tonici e ad aumentare la resistenza agli sforzi.

Come recuperare dopo un'escursione

Oltre alle escursioni puoi svolgere altre attività che ti piacciono (corsa, calcio, basket, ciclismo…) per allenarti anche quando hai poco tempo e non puoi andare in montagna.

Conclusioni

Dopo una camminata in montagna è normale sentirsi stanchi e doloranti, tuttavia seguendo questi semplici consigli potrai migliorare il tuo recupero e prepararti per la prossima avventura.

Buone camminate!

WhatsApp
Facebook
Telegram
Luca Gherardi

Luca Gherardi

Guida Escursionistica e Consulente di Marketing