Come fotografare la Luna – Consigli e tutorial sul campo

Negli scorsi giorni sono uscito per fotografare la luna e ho colto l’occasione per registrare un video-tutorial in cui spiego come fare:

Fasi lunari e posizione della Luna

La prima cosa da fare è stabilire quale fase lunare vogliamo fotografare (luna piena, un quarto, mezzaluna), per farlo possiamo utilizzare un calendario lunare o una delle tante applicazioni per smartphone.

Una volta trovato il giorno ideale dobbiamo andare nel luogo scelto e capire dove la luna si sposterà nel corso della notte.

Io utilizzo l’applicazione PhotoPills che, tramite la fotocamera dello smartphone, mostra in realtà aumentata la posizione che la luna avrà durante la nottata.

Dopo aver completato questi importanti passaggi possiamo finalmente prendere l’attrezzatura fotografica.

Attrezzatura necessaria

Fotocamera e obiettivo

La Luna è difficile da fotografare perchè si tratta di un oggetto molto lontano da noi, per ottenere foto dettagliate dobbiamo quindi utilizzare:

  • una fotocamera compatta con tanto zoom (focali lunghe)
  • una reflex/mirrorless abbinata ad un teleobiettivo (da 300mm in su)

Nel video che ho realizzato ho utilizzato un Tamron 150-600 per cercare di cogliere i crateri della superficie lunare abbinato alla mia Sony A6300, una mirrorless con sensore APS-C che mi garantisce una buona nitidezza.

Treppiede

Il treppiede è di fondamentale importanza nelle foto della luna perchè utilizzando obiettivi a lunga focale (spesso molto pesanti) dobbiamo assolutamente evitare il micro-mosso che rovinerebbe i dettagli dello scatto.

Intervallometro/Remote Control

Per ottenere scatti di qualità è necessario evitare qualsiasi vibrazione perciò ti consiglio di non premere direttamente il pulsante di scatto ma di utilizzare la funzione di scatto remoto (presente in molte fotocamere) o di acquistare un remote control per poter comandare la fotocamera a distanza.

Inquadratura e messa a fuoco

Dopo aver preparato l’attrezzatura fotografica dovrai puntarla verso la luna ed ottenere l’inquadratura che desideri per il tuo scatto.

Per quanto riguarda la messa a fuoco io ho utilizzato quella manuale attraverso la ghiera dell’obiettivo, per essere sicuro del risultato ho sfruttato l’ingrandimento sul display e verificato che si vedessero bene tutti i dettagli della superficie.

Parametri di scatto

Una volta preparata l’attrezzatura possiamo concentrarci sui paramenti di scatto:

Tempo di otturazione

La luna è in continuo movimento perciò dobbiamo evitare tempi di scatto lunghi che porterebbero a foto mosse, io solitamente utilizzo un tempo tra 1/250 e 1/1000 di secondo che mi permette di avere scatti molto nitidi.

Diaframma

Per quanto riguarda il diaframma della lente io ho impostato un’apertura di f/8.0 per avere la maggior nitidezza possibile dall’obiettivo che stavo utilizzando.

ISO

Come ultimo valore ho regolato gli ISO in modo da avere l’esposizione corretta della Luna, per aiutarmi ho visualizzato l’istogramma r mi sono accertato di non avere una foto sovraesposta che renderebbe la luna troppo bianca e senza dettagli.

In linea generale sono stato su valori compresi tra 100 e 800 ISO.

Consigli extra

  • Dopo aver stabilito i giusti parametri ed effettuato vari scatti puoi provare differenti composizioni inserendo la luna come elemento del paesaggio (per esempio quando sorge dietro una montagna)
  • Se scatti con una reflex ricordati di attivare il live view così nel momento dello scatto eviterai le vibrazioni dovute allo specchio che si abbassa
  • Scatta in formato Raw per avere maggiori possibilità di modifica in post-produzione
  • Fotografa le diversi fasi lunari e se puoi anche le eclissi
  • Disabilita la stabilizzazione dell’obiettivo perchè potrebbe dare problemi se scatti su treppiede

Conclusioni

Questi erano tutti i consigli che reputo fondamentali per ottenere buoni scatti della luna, se hai ancora dubbi non esitare a scrivermi.

Buone foto!

Condividi:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here