6 Consigli per fare video stabili a mano libera

luca gherardi fotografo naturalista

Una delle caratteristiche più importanti di un video è la stabilità delle riprese, ecco alcune tecniche che utilizzo durante i miei trekking in montagna per filmare a mano libera.

1) Usare obiettivi grandangolari

Gli obiettivi grandangolari hanno la particolarità di coprire un grande angolo di campo, questa caratteristica fa percepire meno il tremolio dell’immagine durante un filmato.

Nei miei trekking la maggior parte delle immagini le realizzo con il grandangolo Canon 10-18 mm.

2) Attivare le stabilizzazioni

Sembra banale ma spesso ci dimentichiamo di attivare la stabilizzazione sull’obiettivo (per esempio dopo averlo usato con su treppiede).

Negli ultimi anni inoltre molte fotocamere hanno iniziato ad adottare un sistema di stabilizzazione del sensore fotografico, questa caratteristica è utilissima se usi obiettivi non stabilizzati

3) Controllo del respiro e impugnatura doppia

La respirazione provoca dei piccoli movimenti del corpo che si possono ripercuotere sull’immagine finale, per ottenere immagini stabili ti consiglio di trattenere il respiro durante la registrazione delle clip.

Un altro consiglio è quello di impugnare la fotocamera con due mani in modo da avere un’impugnatura molto più ferma e stabile.

Se lo possiedi monta il battery grip della camera in modo da migliorare ulteriormente la presa.

4) Gomiti al petto

Questo è un altro piccolo trucchetto che uso spesso per fare le riprese panoramiche (ripresa da sinistra a destra o viceversa), consiste nel portare i gomiti vicino al proprio petto per creare un punto d’appoggio stabile ed avvicinare il baricentro al tuo corpo.

Quando siamo in posizione dobbiamo solamente muovere lentamente il bacino nella direzione che vogliamo ed otterremo un filmato molto fluido e stabile.

5) Controllare gambe e piedi

Gli arti inferiori sono fondamentali per la riuscita di una buona ripresa a mano libera, mentre stai registrando tieni le gambe leggermente piegate e alla larghezza delle tue spalle in modo da essere in una posizione comoda e stabile.

I piedi devono essere ben saldi a terra per evitare oscillazioni nell’inquadratura ed eventuali cadute che possono danneggiare l’attrezzatura (in montagna fai sempre attenzione ai terreni scivolosi).

6) Registra ad alto frame rate e stabilizza in post

L’ultimo consiglio che mi sento di darti è quello di registrare ad alti frame rate (50 fps/100 fps) in modo da poter rallentare la clip in fase di post-produzione e ridurre così le vibrazioni nell’inquadratura.

Se non hai potuto seguire tutti i consigli precedenti e ti ritrovi una ripresa mossa puoi utilizzare l’ultima opzione della stabilizzazione elettronica tramite i programmi di montaggio video.

Io utilizzo Davinci Resolve e in pochi click posso stabilizzare le varie clip ottenendo buoni risultati.

Conclusioni

Questi erano alcuni consigli che utilizzo per realizzare i miei video su Youtube ed ottenere riprese stabili a mano libera, se ne conosci altri non esitare a scrivermi.

Buoni video!

Condividi: