Batterie AA per fototrappole: ecco quali uso

Le batterie AA sono fondamentali per il corretto funzionamento delle fototrappole, per l’alimentazione possiamo utilizzare varie alternative.

Pile AA 1,5v non ricaricabili

Costano pochissimo ma personalmente non le uso perchè ne dovrei buttare troppe per alimentare tutte le mie fototrappole.

Sono consigliate soprattutto per le fototrappole super economiche che hanno una pessima gestione dell’autonomia e lavorano male con quelle ricaricabili.

Pile AA ricaricabili Ni-MH 1,2v

Queste batterie hanno un voltaggio di 1,2V che non è sufficiente per il corretto funzionamento della fototrappola che potrebbe realizzare video più corti del valore impostato o non registrare di notte perchè i LED a infrarossi consumano troppo.

Funzionano solo sulle fototrappole di buona qualità ma forniscono comunque una durata molto inferiore alle classiche batterie da 1,5v.

Pile ricaricabili NiZn 1,65V

Queste batterie sono molto buone perchè hanno un voltaggio di 1,65V ma necessitano di un caricatore dedicato (spesso venduto insieme alle batterie) per ricaricasi.

Hanno lo svantaggio di essere molto costose (quasi 30 euro per 8 batterie) ma regalano buone performance in tutte le fototrappole anche di notte.

Pile al litio ricaribili AA 1,5v USB

Queste sono le mie batterie preferite perchè hanno il voltaggio perfetto per il corretto funzionamento della fototrappola e si possono ricaricare con un normale caricatore USB.

In confezione si trova un cavo con multiplo attacco che permette di ricaricare anche 4 batterie contemporaneamente.

Spero che quest’articolo ti sia stato utile, se hai domande scrivimi!

Se ti interessa quale fototrappola utilizzo maggiormente la trovi qui: actionbear.shop

Luca

Sono un amante della Natura, in questo blog condivido le mie conoscenze di trekking, fotografia e fototrappole.